Casa > Notizia > Notizie del settore

MSC, Hapag-Lloyd e Wan Hai Lines hanno intrapreso nuove azioni

2023-06-12

MSC, Hapag-Lloyd e Wan Hai Lines hanno intrapreso nuove azioni
Classificazione: fonte di notizie marittime: China Aviation Weekly Time: 9 giugno 2023
L’attuale mercato del trasporto di container è in uno stato di cambiamento e le rotte precedentemente più redditizie potrebbero aver subito un forte calo delle tariffe di trasporto in un batter d’occhio, cogliendo di sorpresa le compagnie di linea.
Adeguare tempestivamente la distribuzione della capacità di trasporto ai cambiamenti del mercato è una sfida importante per le compagnie di linea. Recentemente, le compagnie di linea tra cui Mediterranean Shipping (MSC), Hapag-Lloyd, Wan Hai Lines, ecc. hanno adeguato la loro capacità di trasporto.
Un sondaggio condotto da Alphaliner mostra che rispetto a un anno fa, le principali compagnie di linea globali hanno ridotto la loro capacità sulla rotta Asia-Nordamerica.
Tra questi, MSC ha il maggiore aggiustamento al ribasso, con la sua percentuale di capacità di trasporto sulle rotte che attraversano il Pacifico che è scesa dal 16% al 9%.
Alphaliner ha dichiarato che la capacità operativa di MSC ha superato i 5 milioni di TEU, di cui il 23% è impiegato sulle rotte Asia-Europa, il 14% sulle rotte del Medio Oriente e della penisola indiana, il 13% sulle rotte africane, il 12% sulle rotte dell'America Latina e il 10% sulle rotte transatlantiche. Inoltre, MSC gestisce il 7% della sua capacità anche nel mercato regionale europeo.
Maersk, che è al secondo posto nella classifica delle capacità, investe anche la maggior parte della capacità sulla rotta Asia-Europa, ma la sua distribuzione di capacità su altre rotte è diversa.
Attualmente, la capacità operativa di Maersk è di 4,1 milioni di TEU, di cui il 22% è utilizzato sulle rotte Asia-Europa, il 18% sulle rotte transpacifiche e il 18% anche sulle rotte dell'America Latina.
14.jpg
Sebbene la rotta Asia-Europa sia ancora la rotta con la maggiore capacità distribuita da MSC e Maersk, ci sono anche alcune compagnie di linea che scelgono di esplorare nuovi percorsi e investire maggiore capacità in altri mercati.
Alphaliner ha affermato che, a differenza di MSC e Maersk, Hapag-Lloyd, un altro gigante del trasporto marittimo, ha distribuito più capacità sulle rotte dell'America Latina che sulle rotte dell'Asia-Europa da quando si è integrato con CSAV e ha investito in navi portacontainer della serie 13000TEU.
Lo dimostra anche la performance di Hapag-Lloyd nel primo trimestre del 2023. Rolf Habben Jansen, amministratore delegato della Hapag-Lloyd, affermò allora che i risultati commerciali della compagnia sulle rotte dell'America Latina erano "più forti" che su altre regioni, e che il volume di merci su questa rotta era più che sufficiente.
Osservando l’implementazione della capacità delle varie compagnie di navigazione, Alphaliner ritiene che attualmente le principali compagnie di navigazione globali abbiano ancora la maggiore capacità impiegata sulla rotta Asia-Europa, rappresentando il 21% della capacità totale della flotta globale. La scala di capacità della rotta Asia-Nordamerica è al secondo posto, con una quota del 18%.
Tuttavia, dal 2023, i prezzi di trasporto sulle principali rotte est-ovest hanno continuato a diminuire.
Secondo lo Shanghai Export Container Comprehensive Freight Index (SCFI) pubblicato dallo Shanghai Shipping Exchange, il tasso di nolo delle esportazioni del porto di Shanghai verso il mercato portuale di base europeo è sceso da 1.050 USD/TEU all'inizio dell'anno a 846 USD/ TEU a inizio giugno in calo del 19,4%; Il tasso di nolo delle esportazioni del porto di Shanghai verso i porti principali dell'America occidentale e dell'America orientale è sceso da 1.414 USD/FEU e 2.845 USD/FEU all'inizio dell'anno a 1.398 USD/FEU e 2.374 USD/FEU all'inizio di giugno , con un calo rispettivamente dell'1% e del 16,5%.
Alphaliner ritiene che se le tariffe spot e concordate sulle due rotte principali, la rotta Asia-Europa e la rotta Trans-Pacifico, rimarranno leggermente al di sopra dei livelli di pareggio, potrebbero esserci più compagnie di linea che valutano di spostare la propria capacità dalle rotte principali verso regioni come la Latina. America, Africa e Medio Oriente, nel tentativo di trovare mercati di trasporto più redditizi.
Alphaliner ha affermato che Wan Hai Lines è una di queste società. L'azienda ha ridotto la propria rete di servizi di linee principali e ampliato la copertura del mercato in Asia. I dati mostrano che Wan Hai Lines rappresenta attualmente circa il 65% del suo volume totale di merci nel mercato asiatico.
Wan Hai Lines non è membro delle tre principali alleanze. Secondo l’analisi di un’agenzia industriale, la pratica di Wan Hai Lines di ridurre la propria capacità di trasporto attraverso la linea del Pacifico potrebbe riflettere la tendenza delle compagnie di linea non membri dell’alleanza a rispondere in modo flessibile ai cambiamenti del mercato e ad adeguare la distribuzione della capacità di trasporto.
Anche Sea Intelligence, una società di consulenza marittima, ritiene che le compagnie di navigazione non membri dell'alleanza stiano gradualmente ritirando la loro capacità dalle rotte transpacifiche.
15.jpg
Variazioni nella quota di capacità delle imprese non alleate sulle rotte attraverso il Pacifico (calcolate sulla base di una capacità media di 3 settimane)
L’ultimo rapporto di analisi di Sea Intelligence mostra che dal 2020 al 2022, le compagnie di linea non membri dell’alleanza hanno investito una quantità significativa di capacità sulle rotte attraverso il Pacifico. Durante il periodo di punta delle tariffe di trasporto spot, la capacità utilizzata da queste compagnie di linea rappresentava il 15% della capacità totale sulla rotta, rispetto al 10% precedente.
Dopo il calo dei noli spot nella seconda metà del 2022 e l’attenuazione della carenza di capacità di trasporto, la quota di capacità di trasporto di queste compagnie di linea è progressivamente diminuita. Attualmente queste compagnie di linea detengono una quota di mercato di circa il 10% sulle rotte che attraversano il Pacifico.